Loading...

Portabici

Home/Portabici

In questo variegato “mondo” ci sono diversi modelli di Portabici e trovare quello giusto per noi, non è così semplice.

Guida all’acquisto

Ognuno ha le proprie caratteristiche e scegliere quello più adatto non è facile, per cui, per fare la scelta migliore, vi consigliamo sempre di fare attenzione ai particolari, perché come sempre, sono quelli che faranno la differenza, in ambito economico e soprattutto in fase di installazione sulla vostra macchina. 

Trovare il miglior portabici

Iniziamo dicendo che non esiste il Miglior Portabici in assoluto, ma esiste il Miglior Portabici adatto per noi, per cui prima dell’acquisto, bisognerà scegliere la posizione dove installarlo e valutare le caratteristiche necessarie.

Un aspetto da non sottovalutare è la compatibilità tra la propria auto e la propria bici. Molto spesso si acquistano dei portabici in base alle loro potenzialità senza verificare se questo può essere compatibile con il nostro modello di vettura.

Un’ altro fattore da prendere in considerazione, è il numero di bici che vogliamo trasportare, perché in base ad esso possiamo capire il tipo e la portata del portabici di cui abbiamo bisogno.

Una volta che sappiamo il numero di bici da trasportare, bisognerà conoscere le caratteristiche di esse.

Quindi il modello di telaio e delle gomme e in base a quello scegliere il tipo di ancoraggio della bici con cui fissarle alla nostra macchina ed infine, valutare il tipo di sicurezza associato al nostro portabici, in questo caso particolare, le informazioni importanti sono riportate direttamente sul prodotto.

Tipi di portabici

Bisogna valutare poi le diverse posizioni del portabici per auto e i suoi lati positivi e negativi, in modo da valutare quale dei 3 tipi esistenti è più adatto per noi :

Portabici da tetto

Il primo è il Portabici da tetto che viene fissato direttamente alle barre portapacchi installate sul tetto dell’auto.

Peruzzo Portabici da Tetto Modena 318, 1 Bici
Peruzzo Tour Portabici Professionale, Taglia Unica, Nero
Peruzzo 701 Bike Hanger
Peruzzo Portabici da Tetto Modena 318, 1 Bici
Peruzzo Tour Portabici Professionale, Taglia Unica, Nero
Peruzzo 701 Bike Hanger
22,00 EUR
26,05 EUR
23,00 EUR
-
-
Peruzzo Portabici da Tetto Modena 318, 1 Bici
Peruzzo Portabici da Tetto Modena 318, 1 Bici
22,00 EUR
-
Peruzzo Tour Portabici Professionale, Taglia Unica, Nero
Peruzzo Tour Portabici Professionale, Taglia Unica, Nero
26,05 EUR
Peruzzo 701 Bike Hanger
Peruzzo 701 Bike Hanger
23,00 EUR
-

Inizialmente erano stati progettati per il trasporto di una singola bicicletta, ma poi si sono dovuti adattare, creando dei modelli che in qualche modo potessero ospitare più bici.

Per questo tipo, bisogna fare attenzione alla dimensione delle gomme per scegliere la canalina adatta, in modo da poterla ancorare con una cinghia e permettere alla bici una maggiore stabilità, una volta che la macchina è in movimento.

Lati Positivi: questo offre una visuale migliore per quanto riguarda la parte posteriore dell’auto, non è assolutamente ingombrante e inoltre, ha dei costi accessibili soprattutto se si possiede già un portapacchi. Oltre a quanto già detto, questo  tipo di modello può tranquillamente essere lasciato sul tetto dell’auto, anche se non viene utilizzato spesso.

Lati Negativi: questo tipo è particolarmente scomodo da installare, soprattutto se non abbiamo il portapacchi e le barre laterali, in più non parliamo di quando dobbiamo ancorare le bici, in particolare se l’auto è alta. Oltre tutto, andrebbe ad aumentare l’ingombro verticale dell’auto, peggiorando l’aerodinamicità e creando problemi nei parcheggi chiusi o nei sottopassaggi. 

Portabici posteriore

Il secondo tipo è il Portabici posteriore, molto usato perché è fissato comodamente al portellone posteriore dell’auto tramite un telaio munito di cinghie in acciaio con lo scopo di fissare il portabici direttamente al portellone posteriore o alla carrozzeria.

Per aumentare la stabilità di questa struttura vengono dati in dotazione alcuni ancoraggi da appoggiare al lunotto.

Se scegliamo di adottare questa tipologia, sarà necessario fare attenzione a non oscurare la targa della propria auto, in più per l’incolumità della nostra auto ed evitare eventuali graffi, bisognerà assicurarsi che tutte le parti dell’auto a contatto con la bici siano protette da uno strato di gomma.

Lati Positivi: estremamente leggero ma soprattutto veloce da montare e smontare. Non ha necessità di alcun ingombro verticale, per cui  l’aerodinamicità dell’auto viene preservata. Inoltre offre sempre la possibilità di aprire il portellone del baule.

Ovviamente uno dei vantaggi di questa tipologia, è costituito dal fatto che risulta un’unica struttura con la possibilità di ancorare in maniera stabile e semplice la bici con le cinghie e le barre di fissaggio all’auto.

Lati Negativi: in questa tipologia abbiamo un problema legato ai vari modelli del telaio della struttura, perché possono non essere utilizzabili con bici senza tubo orizzontale.

Oltre tutto la visibilità del lunotto della parte posteriore, risulterà ridotta, senza dimenticare che l’ingombro longitudinale potrebbe creare dei problemi in fase di parcheggio.

Portabici per gancio traino

Il terzo tipo per essere installato, richiede necessariamente la presenza di gancio traino, da qui il nome “Portabici per gancio traino”. Questo si differenzia dagli altri due per l’uso di piattaforme con canaline su cui appoggiare le bici e per il vantaggio di non avere nessun contatto con la carrozzeria dell’auto.

Spesso questo modello, viene utilizzato meno rispetto agli altri perché necessita della presenza della targa aggiuntiva; ovviamente queste piattaforme sono particolarmente ingombranti e di lenta installazione, anche se in commercio, esistono alcune versioni semplici da smontare e da richiudere.

Lati Positivi: questo tipo di installazione è molto stabile e assicura un’ottima portata di carico, infatti, sia la carrozzeria che il lunotto, non verranno mai sottoposti a stress. Anche in questo caso, l’aerodinamicità dell’auto è preservata, visto che questi modelli non hanno alcun ingombro verticale. 

Lati Negativi: purtroppo questi tipi di installazione presentano diversi punti deboli, dato che spesso la visibilità dal lunotto posteriore è ridotta e come avevamo già detto precedentemente, la loro struttura necessita della presenza di targhe, di freni e luci extra.

Dove acquistare il portabici da auto

Dopo aver illustrato i vari tipi e le caratteristiche dei portabici, dobbiamo capire dove acquistarlo. Possiamo agire in svariati modi, ad esempio possiamo consultare la concessionaria dove abbiamo acquistato la nostra macchina oppure, acquistando il portabici comodamente online da casa nostra.

Ovviamente, se volete andare sul sicuro, possiamo proporvi alcune azienda, le quali vi garantiranno una migliore qualità-prezzo.

Le migliori marchi di portabici

  • Thule: azienda leadership in questo campo. Offrendo una vasta gamma di prodotti, senza dimenticare i vari adattatori e accessori assicurano molta solidità, anche se purtroppo non sono tra i più economici.

  • Peruzzo: i modelli di questa azienda sono nella fascia medio-alta, assicurano un ottimo compromesso tra qualità e prezzo. Il loro catalogo oltre ad avere vari prodotti , garantisce una serie di portabici per le auto 4×4 da fissare in maniera più comoda anche alla ruota di scorta posteriore.

  • Menabò: questa azienda, molto conosciuta per la produzione di vari accessori per l’auto, garantisce anche delle varie tipologie di portabici molto interessanti e robusti,  con dei prezzi molto accessibili.

  • Elite: ultima, ma non per importanza, i portabici di questa azienda italiana sono particolarmente validi e a buon prezzo. L’unico neo è che non producono i portabici posteriori.

Arrivati a questo punto, avete una vasta gamma di informazioni importanti per orientarvi nella scelta del portabici per auto più idoneo alle vostre esigenze.

Qui di seguito vi abbiamo preparato una lista dei modelli migliori di portabici in circolazione. 

Peruzzo PE 318 

AnteprimaProdottoVotoPrezzo
Peruzzo Portabici da Tetto Modena 318 Peruzzo Portabici da Tetto Modena 318 175 Recensioni 22,00 EUR

Questo modello di Portabici da tetto, necessita dell’uso di barre fino a 60 mm. Può trasportare una sola bici.

Ovviamente in dotazione viene fornita viteria trattata con antiruggine che consente di lasciare montato all’auto il portabici fino a quando vogliamo.

Un altro dettaglio da tenere presente per questo modello è che viene realizzato con la gomma a protezione del telaio sia dell’auto che della bici, nel caso vengano in contatto durante il tragitto. Buon prezzo e una notevole capacità di resistenza.

Thule 970 Xpress

AnteprimaProdottoVotoPrezzo
Thule 970 Xpress - Portabici da gancio traino Thule 970 Xpress - Portabici da gancio traino 29 Recensioni 74,49 EUR

Questo modello con gancio traino, è molto interessante e semplice da installare, può ospitare ben due bici e soprattutto permette di fissare i telai con le pinze.

Ovviamente in questo caso bisogna stare attenti al modello di bici di cui siamo in possesso, infatti qualche utente ha criticato la scarsa compatibilità, ad esempio, con le mbk per via del taglio del telaio o del diametro della ruota.

Questo modello ha un prezzo particolarmente vantaggioso, offre all’interno i riflettori utili per segnalare la presenza del portabici, le cinghie di fissaggio e le due pinze per bloccare i due telai, in modo da non rischiare niente una volta che siete in viaggio.

Peruzzo PE 382

AnteprimaProdottoVotoPrezzo
Portabici Peruzzo PE382 Peruzzo PE382 330 Recensioni 41,00 EUR

Il miglior modello di portabici posteriori sul mercato. In dotazione viene fornita una doppia cinghia di fissaggio molto robusta, utile per bloccare più saldamente i telai al supporto, questo sistema bloccante brevettato proprio dalla Peruzzo ha un effetto ammortizzante.

L’unica pecca è che l’adattatore per il modello mbk, viene venduto a parte. Grazie alle sue caratteristiche, viene apprezzato in maniera particolare dagli utenti, soprattutto per il prezzo decisamente vantaggioso.

Load More Posts